REGOLAMENTO ESCURSIONE IN FASE COVID-19

Al fine di ridurre i rischi di contagio da Covid-19 ma continuare a vivere e condividere le bellezze della natura in sicurezza, chiediamo di leggere attentamente le seguenti informazioni che spiegano cosa è necessario e come comportarsi per partecipare alle escursioni.

 

1. PRENOTAZIONE

La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online (non si accettano le iscrizioni pervenute telefonicamente).

 

2. EQUIPAGGIAMENTO TECNICO OPPORTUNO PER L’ESCURSIONE

Ciascun partecipante deve presentarsi all’escursione inderogabilmente munito di:
– abbigliamento e attrezzatura tecnica idonea all’escursione (vestiario adeguato all’uscita e alle condizioni climatiche, scarpe da trekking a suola scolpita, zaino, borraccia, giacca antipioggia, occhiali da sole, repellente per insetti, crema solare, fazzoletti di carta, bastoncini da escursione, etc.)
– pranzo al sacco e snack energetici
– acqua secondo necessità e condizioni climatiche.

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI)
– mascherina con marchio CE (possibilmente non la usa e getta ma quelle
riutilizzabili)
– guanti monouso (facoltativi) in lattice o in nitrile
– gel disinfettante a norma CE non autoprodotto
– sacchetto per lo smaltimento dei DPI usati

 

3. COMPORTAMENTO

Indicazioni della guida: il partecipante dovrà attenersi strettamente a tutte le indicazioni che verranno comunicate dalla guida per tutta la durata dell’escursione. Far presente alla guida immediatamente se ci sono componenti del gruppo che non rispettano tutte le indicazioni date. In quel caso la guida può richiedere alla persona di lasciare il gruppo restituendo la quota e dichiarando davanti a testimoni che non è più sotto la propria responsabilità.

Car sharing: è sconsigliata la condivisione di auto per giungere al punto di ritrovo dell’escursione, tranne nel caso di coppie o conviventi. In caso di impossibilità, in macchina troveranno posto solo due persone con mascherina indossata poste sulla diagonale (guidatore e posto posteriore destro). Una volta scesi dall’auto rispettare il distanziamento con le altre persone di almeno 2 m, seguendo le eventuali indicazioni suppletive della guida sul come disporsi nell’attesa della registrazione.

Pagamento in loco: la guida fornirà precedentemente le istruzioni in merito.

Mascherina: VA indossata nei momenti di arrivo, accoglienza, briefing, durante le soste e al momento di incrocio sul sentiero con altre persone anche non appartenenti al proprio gruppo, nonché qualora si debba tossire o starnutire. La mascherina NON VA indossata invece durante il cammino, qualora ben distanziati di almeno 2 metri: deve essere tenuta sempre immediatamente a portata di mano (sotto il mento, in tasca…). Si indossa e si rimuove secondo le consuete indicazioni ministeriali.

Mani: le mani vanno disinfettate molto spesso con il disinfettante a norma. L’uso dei guanti non è necessario durante l’escursione, ma è obbligatorio avere con sé i guanti come richiesto per situazioni di emergenza. Una volta tolti e ben smaltiti occorre disinfettare nuovamente le mani. I guanti si indossano e si rimuovono secondo le consuete indicazioni ministeriali, riassunte nel manuale sanitario allegato. Evitare di toccarsi occhi, naso, bocca con o senza DPI.

Smaltimento DPI: durante l’escursione ogni partecipante dovrà essere dotato di un doppio sacchetto di plastica per riporre i DPI usati e potenzialmente infetti.

Distanziamento: è obbligatorio mantenere una distanza di sicurezza di almeno 2 metri con ogni altra persona, ad eccezione fatta per i conviventi. Tale distanza minima va tenuta durante ogni momento dell’escursione, in sosta e in movimento. È possibile richiederla direttamente con gentilezza a chi si avvicini troppo.

Indumenti: ogni partecipante dovrà essere dotato di un doppio sacchetto di plastica per riporre gli indumenti sudati, che non potranno essere messi ad asciugare all’aria aperta, bensì vanno riposti in una busta e messi nello zaino. È espressamente vietato lo scambio di indumenti per qualunque motivo, sia puliti che usati.

Oggetti: è assolutamente vietato lo scambio anche momentaneo di oggetti personali: non passarsi bastoncini da trekking, borracce, cibi, burro cacao, creme, occhiali e qualunque oggetto personale o reperiti in natura.

Sosta pranzo: nella pausa pranzo i partecipanti dovranno disporsi a distanze anche maggiori di 2 m esclusi i nuclei familiari e/o congiunti. Qualora la guida dovesse avvicinarsi a qualcuno dei clienti entrambi dovranno indossare nuovamente la mascherina.

Fine dell’escursione: assumere la disposizione dell’accoglienza iniziale.

 

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE

NON SI PUÒ PARTECIPARE ALL’ESCURSIONE SE:
– si accusano sintomi influenzali come dolori diffusi, febbre, raffreddore, tosse
– si ha avuto contatti con persone affette da Covid-19 nei 15 giorni precedenti l’escursione
– non si è muniti di tutti i dispositivi di protezione individuali

SI PUÒ PARTECIPARE ALL’ESCURSIONE SE:
1. Si è preso visione e si è accettato il REGOLAMENTO
2. Si è muniti di tutti i dispositivi di protezione individuale richiesti
– mascherina chirurgica con marchio CE (se possibile anche quelle riutilizzabili)
– guanti monouso
– gel disinfettante (NO FAI DA TE)
– sacchetto per gli indumenti sudati e per i DPI usati
3. si mantiene SEMPRE la distanza minima di sicurezza di 2 metri dagli altri partecipanti
4. SI SEGUONO LE INDICAZIONI DELLA GUIDA IN OGNI MOMENTO
5. SU USA CORRETTAMENTE LA MASCHERINA: sempre a portata di mano (in tasca o sotto il mento); si indossa solo se si deve starnutire o tossire, se si incontrano altri escursionisti, nelle soste, se ci si deve avvicinare alla guida
6. SI IGIENIZZANO molto spesso le mani
7. Durante la pausa pranzo si mantiene sempre la distanza di sicurezza, a meno che non si sia in compagnia di propri congiunti o familiari
8. Se si ha bisogno della guida, si indossa la mascherina richiedendo la sua attenzione
9. Non si offrono cibi, bevande, oggetti personali, agli altri partecipanti
10. Si evitano foto di gruppo tutti vicini

Se non verranno rispettate tutte le disposizioni date dalla guida, quest’ultima può invitare il partecipante a lasciare il gruppo, e di conseguenza il partecipante stesso non sarà più sotto la sua responsabilità.

Se dopo l’escursione (anche qualche giorno) si dovessero accusare sintomi simil-influenzali e, dopo analisi, si dovesse scoprire di essere positivo al Covid-19, chiediamo cortesemente di avvisare la guida, che avrà premura, nel rispetto della privacy, di allertare gli altri partecipanti. È un gesto questo di altissimo senso civico che aiuterebbe a limitare ulteriori contagi.

N.B.: la guida ha la facoltà di esclusione dalla partecipazione qualora, prima della partenza dell’escursione, non si abbiano con se abbigliamento ed attrezzature idonei allo svolgimento dell’attività.

 

DETTAGLI SULLO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITÀ

  • le attività saranno condotte da guide ambientali escursionistiche iscritte al Registro Nazionale AIGAE (www.aigae.org), professionisti operanti nel settore in base alla L. 4/2013 o da Accompagnatori di Media Montagna iscritti al Collegio Regionale Guide Alpine Abruzzo professionisti operanti nel settore in base alla L.R. 86/98, e Guide Turistiche operanti nel settore in base all’art. 11 della legge quadro n. 217 del 1983;
  • le escursioni e le attività per le quali è richiesto l’utilizzo di attrezzatura alpinistica quali corda, piccozza e ramponi saranno condotte da guide alpine iscritte al Collegio Regionale Guide Alpine Abruzzo professionisti operanti nel settore in base alla L. 2/89;
  • tutte le nostre guide sono coperte da assicurazione RC professionale, sia personale che aziendale;
  • è obbligo osservare le disposizioni delle guide, mantenere un comportamento disciplinato e corretto, secondo le norme della civile educazione ed i principi di coloro che frequentano la montagna, nei confronti di tutti i componenti del gruppo;
  • evitare gesti inutili e dannosi nei confronti dell’ambiente in cui si svolge l’escursione (abbandonare rifiuti, danneggiare la flora, danneggiare e disturbare la fauna, accendere fuochi, ecc.);
  • riconsegnare l’attrezzatura escursionistica e/o alpinistica presa in prestito o noleggiata dall’organizzazione dell’escursione nelle stesse condizioni in cui è stata consegnata;
  • seguire l’itinerario prestabilito dalle guide ed il loro “passo” senza mai precederle;
  • mai allontanarsi dal gruppo o intraprendere iniziative personali;
  • non coinvolgere o farsi coinvolgere in iniziative personali di singoli escursionisti;
  • le guide sono le uniche a decidere su eventuali variazioni di percorso o programma ed hanno la facoltà ti annullare l’escursione o di tornare indietro se dovessero riscontrare problemi di qualsiasi genere che mettano a rischio l’intero gruppo.