3 ore
Durata
5+
Età

Domenica 28 ottobre vieni con noi a camminare a piedi nudi sulle foglie dei boschi, sui sentieri adatti a tutti che ci condurranno alla grotta Sant’Angelo di Palombaro (CH)!


Sperimenteremo insieme su alcuni tratti di sentiero la pratica del “barefooting” sotto le sfumature del foliage della Majella, e visiteremo insieme la grotta di San Michele Arcangelo, nel culto pagano dedicata alla “Dea Bona”, che ancora oggi conserva gli antichi resti di una chiesa medievale.
A fine attività ci sarà la possibilità di degustare un pranzo a base di piatti tipici tradizionali, come le “Vrache di mulo” di Palombaro.


Il “barefooting” è un’abitudine ormai molto diffusa in tutto il mondo e che ha conosciuto un grande successo soprattutto negli ultimi anni. Nata in Nuova Zelanda, si basa su una filosofia semplice: riappropriarsi degli spazi naturali, del terreno sotto le proprie piante dei piedi, avendo un contatto diretto con il suolo.

Recenti studi universitari hanno dimostrato che il barefooting è un’abitudine benefica per il corpo e che può essere facilmente praticato da tutti. Le ricerche condotte dall’Università californiana di “Irvine” hanno infatti dimostrato che se si cammina a piedi nudi migliora la circolazione corporea, migliora la qualità del sonno e si ha una serie di vantaggi ai muscoli del piede, al tallone e a tutta la fascia plantare. Insomma, camminare scalzi fa solo bene al nostro corpo!

PUNTO DI RITROVO Fara San Martino (CH) [riceverai tutti i dettagli il giorno prima dell’attività]
DURATA ATTIVITÀ dalle ore 10:00 alle ore 13:00
INFORMAZIONI DIFFICOLTÀ: bassa, adatta a persone dai 5 anni in su (è esclusa la partecipazione per i nostri amici a 4 zampe, in quanto l’escursione verrà svolta in zona di riserva integrale)
DURATA: circa 2-3 ore
PERCORSO: in bosco e spazi aperti, sui sentieri ufficiali del Parco Nazionale della Majella
EQUIPAGGIAMENTO COME VESTIRSI: scarpe da trekking o scarpe con suola scolpita; pantaloni lunghi; t-shirt; maglioncino
COSA METTERE NELLO ZAINO: k-way o poncho; acqua almeno 1 litro (possibilità di rifornimento lungo il percorso); cibo di conforto ed eventuali set alimentari energeticienergetici
COSA LASCIARE IN MACCHINA: eventuali calzini di ricambio; scarpe da riposo ed ulteriore ricambio del vestiario
COSTO € 10,00
comprensivi di servizio guida e polizza RCT (minori di 14 anni sconto 50%; SCONTI FAMIGLIA 2+2 e 2+3; il pagamento verrà effettuato il giorno dell’escursione)
€ 15,00 (facoltativo)
pranzo tipico in ristorante a base di primo piatto tipico locale “Vrache di mulo”, secondo di carne locale, contorno, vino, acqua e caffè presso Palombaro (CH)
(possibilità di menù ridotto per bambini e alternativo per celiaci/intolleranti/vegetariani/vegani)

L’escursione sarà condotta da una guida turistica iscritta all’albo della Regione Abruzzo, una guida ambientale escursionistica iscritta al Registro Nazionale AIGAE, professionisti operanti nel settore in base alla L. 4/2013, e da un accompagnatore di Media Montagna/Maestro di Escursionismo del Collegio Regionale Guide Alpine Abruzzo.

Note: le guide si riservano, in caso di maltempo o altre cause di forza maggiore che possano compromettere la sicurezza dei partecipanti, di annullare o modificare il programma delle attività e degli itinerari prestabiliti.

1

10:00 Ritrovo

punto d’incontro presso Fara San Martino (CH) e degustazione aperitivo
2

10:30 Inizio attività

escursione sui sentieri per grotta Sant’Angelo e tratti di “barefooting”
3

13:00 Fine attività

rientro alle auto e possibilità di pranzo tipico