Domenica 10 novembre – Aspettando San Martino: borgo, musei, teatro, castagne e vino

3 ore
Durata
irrisorio
Dislivello
0+
Età
“…per le vie del borgo
dal ribollir de’ tini
va l’aspro odor de i vini
l’anime a rallegrar”

Domenica 10 novembre vieni insieme a noi a trascorrere il pomeriggio nel borgo di Fara San Martino! Riscopriremo le antiche tradizioni e gli antichi mestieri, accompagnati dagli odori delle caldarroste e del vino novello, immersi nell’atmosfera autunnale della Festa di San Martino.


Ripercorreremo la storia e le tradizioni di questo territorio visitando l’antica Gualchiera Orsatti, all’interno della quale veniva lavorata la lana, il borgo di Fara San Martino a pianta medievale ed infine la Casa degli Antichi Mestieri, dove gli attori dell’associazione “Insieme per” vestiti in abito tradizionale locale ci daranno una dimostrazione dei lavori di un tempo.
Dalle ore 19:00 potremo assistere allo spettacolo teatrale sulla vita di San Martino ed in seguito potremo degustare polenta al sugo, castagne e vino novello preparate dalla “Pro Loco” di Fara San Martino.
Situata alle pendici della Majella, all’ingresso delle gole di San Martino, Fara è considerata la “porta naturale” del versante orientale del Parco Nazionale; situata a quota 440 metri di quota ha come scenario l’omonimo vallone che attraverso le gole di San Martino permette di raggiungere la cima di Monte Amaro (2793 m slm), la vetta più alta della Montagna Madre.
Diversi i momenti di esplorazione, scoperta e conoscenza lungo il percorso che affronteremo, che attraversa i luoghi di maggiore suggestione: il quartiere storico di Terra Vecchia, la collegiata di San Remigio con la reliquia di San Martino di Tours e la pala d’altare del noto artista Tanzio Da Varallo, noto artista del 1600, le sorgenti del fiume Verde, la Gualchiera Orsatti e la Casa degli Antichi Mestieri, che ci faranno tornare indietro di 150 anni!
PUNTO DI RITROVO Fara San Martino (CH) [riceverai tutti i dettagli il giorno prima dell’attività]
DURATA ATTIVITÀ dalle ore 16:00 alle ore 20:00
INFORMAZIONI DIFFICOLTÀ: adatta a tutti, a persone dai 0 anni in su
DISLIVELLO: irrisorio
DURATA: circa 3 ore comprensive di soste
PERCORSO: in centro abitato
EQUIPAGGIAMENTO COSA CONSIGLIAMO DI PORTARTI: scarpe comode; abbigliamento consono alla stagione; cibo di conforto; macchina fotografica
COSTO € 15,00 (minori di 7 anni € 2,00; minori di 15 anni € 7,00)

comprensivi di servizio guida ed ingresso presso il Centro di Documentazione del Fiume Verde-Gualchiera e presso il Museo-Casa degli Antichi Mestieri (il pagamento verrà effettuato il giorno dell’attività), polenta, castagne e vino novello

L’escursione sarà condotta da una guida turistica iscritta all’albo della Regione Abruzzo.

Note: la guida si riserva, in caso di maltempo o altre cause di forza maggiore che possano compromettere la sicurezza dei partecipanti, di annullare o modificare il programma delle attività e degli itinerari prestabiliti.

1

16:00 Ritrovo

incontro presso Fara San Martino (CH)
2

16:10 Inizio attività

visita guidata alla Casa degli Antichi Mestieri, alla Gualchiera Orsatti, alle sorgenti del fiume Verde, al quartiere di Terra Vecchia; visita alla Collegiata di San Remigio, spettacolo teatrale
3

20:00 Castagne e vino

degustazione e rientro alle auto al termine

×
Ciao, come posso aiutarti?